Home / DJ / Native instrument: Il passaggio evolutivo ha inizio.
Maschine MK3 660x330 - Native instrument: Il passaggio evolutivo ha inizio.
Maschine MK3

Native instrument: Il passaggio evolutivo ha inizio.

A pochi giorni dall’uscita sul mercato mondiale dei nuovi prodotti Native Instruments, Maschine Mk3 e Komplete Kontrol S Mk2, Incontriamo Massimo D’Ambra, Producer, Musicista
ed Endorser italiano del colosso Tedesco.

Reduce dalla vittoria di due Dischi d’Oro e un Disco di Platino (Gue Pequeno “Trinità” / “Gentleman”), incontriamo Massimo nel suo Studio alle prese con i preparativi della nuova demo dei prodotti Native Instruments. Ne approfittiamo e gli facciamo qualche domanda sulle novità introdotte su Maschine, su Komplete Kontrol e su come questi strumenti abbiano influenzato il suo modo di produrre.

A. Campeglia: Ciao Massimo! Allora, raccontaci un po’ di queste novità.

M. D’Ambra: Volentieri! Maschine, a mio avviso, rappresenta uno strumento davvero innovativo per la produzione/performing musicale. Dall’uscita del primo modello, passando per la versione Mk2, alla Maschine Studio, Maschine Jam, sino ad arrivare alla nuovissima Maschine Mk3, Native Instruments ha sempre soddisfatto le attese, mettendo in primo piano l’aspetto tecnologico dei suoi prodotti a favore di un workflow musicale sempre più intuitivo e creativo.

Dando uno sguardo a Maschine Mk3, una delle novità di rilievo è sicuramente la presenza on board di una scheda audio 24bit/96khz 2 IN e 2 OUT + un input microfonico e un’uscita cuffia. Andando oltre, troviamo la presenza di 2 display ad alta risoluzione e a bassissimo consumo energetico (Maschine Mk3 si alimenta totalmente mediante USB, ma può essere ulteriormente caricata con l’alimentatore in dotazione, per incrementare la luminosità dei display).
I 16 pad hanno una curva dinamica eccezionale, sono più grandi e lo spazio tra loro si è ristretto, permettendo performance di finger drumming ancora più tecniche ed efficaci. Il layout dei tasti funzione è stato ridisegnato, con l’aggiunta di nuovi tasti per l’acceso diretto ad alcune funzioni utilizzate più spesso; vi è la presenza di un 4 directional push encoder, una sorta di rotella/pulsante/joystick, utilissima per navigare attraverso i vari menù, modificare volumi pan etc…
Inoltre è stata introdotta una Smart Strip come ulteriore controllo. La smart strip ha innumerevoli funzionalità ed è, a mio avviso, una delle novità introdotte su Maschine Mk3 più creative ed efficaci durante la performance.

Maschine MK3 retro AgeofAudio  1024x512 - Native instrument: Il passaggio evolutivo ha inizio.
Maschine Mk3 retro

 

AC: Wow, ti sento davvero entusiasta! Adesso ci puoi spiegare, nella pratica, come si comporta Maschine Mk3?

MDA: Si, è vero, sono molto entusiasta, e lo saresti anche tu! Vedi, per un produttore, un musicista, avere a disposizione strumenti che aiutano la tua creatività a venir fuori non è cosa da poco. Sul mercato ci sono migliaia di controller, master, e prodotti simli, ma in realtà sono davvero pochi gli strumenti che all’atto pratico fanno “la differenza”.
Maschine Mk3 ha un workflow diretto, tutto quello che pensi dovrebbe fare, lo fa, e va anche oltre: io la uso soprattutto come plug in all’interno di Logic Pro X, ed è incredibile come si possa passare con tanta semplicità da un arrangiamento all’altro semplicemente riorganizzando i patterns all’interno di Maschine, e ascoltando in tempo reale quale è quello più funzionale alla nostra creazione musicale.
In coppia con Komplete Kontrol Mk2 poi… ho la sensazione di avere tutto totalmente sotto controllo.

AC: Komplete Kontrol Mk2 e Maschine Mk3… come si comportano insieme?

MDA: Credo che insieme queste due macchine siano quanto di più definitivo un Producer possa desiderare: Komplete Kontrol Mk2 si interfaccia totalmente con Maschine ed è strabiliante vedere come naturalmente le macchine lavorino “a braccetto”. Hai la possibilità, ad esempio, di visualizzare il mixer di Maschine sui display di Maschine e magari contemporaneamente visualizzare sui display di Komplete Kontrol le Scene ed i Pattern; oppure, lavorando su una DAW come Logic Pro X o Ableton Live, avere tutto il controllo del trasporto, quantizzazione, gestione delle automazioni e addirittura la visualizzazione del Mixer della tua DAW all’interno dei display della Komplete Kontrol, potendone gestire volumi, pan pot e tutte le altre funzioni. Lo dico e mi brillano gli occhi!!!

Komplete Kontrol MK2 e Maschine Mk3 1024x433 - Native instrument: Il passaggio evolutivo ha inizio.
Komplete Kontrol Mk2 e Maschine Mk3

AC: Quanto hanno cambiato il tuo modo di “fare musica” questi strumenti?

MDA: Tanto, tantissimo. Credo fondamentalmente che lo spessore di un musicista, di un produttore, sia nella sua testa, nelle sue idee, nel suo sound, ma avere a disposizione strumenti che enfatizzano il processo creativo non è cosa da poco. Maschine e Komplete Kontrol sono ormai una presenza costante nelle mie produzioni. Sono hardware bellissimi con una cura del dettaglio eccellente e corredati da una gestione software impeccabile. Seguo Native Instruments fin dagli albori e credo che nel tempo abbiano ben intuito e interpretato le esigenze di chi fa musica nel terzo millennio.

AC:   La tua scelta di utilizzare Maschine e non un altro Controller Professionale è dovuta prevalentemente a un discorso di  endorsing o avresti comunque optato per i prodotti Native Instruments?

MDA: Dal mio entusiasmo avrai sicuramente capito che sono “in palla” con i prodotti NI: di certo ho avuto e possiedo  Master e Controller di altri brand, nelle mie performance live ad esempio uso spesso un Nano Kontrol Mk2 di Korg oppure utilizzo una Keystation Mini 32 Di M-Audio che porto sempre nel mio zaino delle vacanze nel caso mi prenda la “botta creativa” sotto l’ombrellone, ma sono per lo più macchine “di servizio” più che strumenti creativi, come  appunto Maschine o Komplete Kontrol. Di sicuro, se non fossi stato scelto come loro Endorser, avrei acquistato probabilmente tutta la loro gamma di prodotti. Tra l’altro c’è un fattore non scontato che è l’aspetto estetico, ed in questo Native eccelle, non c’è un solo strumento, un solo package che non sia rifinito alla perfezione e che non sia curato fino al più piccolo particolare; in questo mi ricordano molto Apple. C’è da dire comunque che il mercato in generale propone tante alternative, e spesso anche a costi più contenuti: penso a Nektar, ad Akay o a M-Audio, ma nessuno di questi brand si è imposto anche sul mercato software. Vi invito a provare l’interazione di Komplete Kontrol o di Maschine con un virtual instrument e capirete subito  di cosa sto parlando.

AC:   Credi che Maschine venga ancora visto come un prodotto per Dj?

MDA:  Assolutamente no! In genere chi è ancora fermo a questo tipo di ragionamento è un Musicista o un Producer fermo ancora all’epoca del Roland D50 o del DX7 (synth che adoro), oppure appartiene a un certo tipo di personaggi che  non hanno la preparazione tecnico/musicale/informatica tale da potersi interfacciare con strumenti cosi innovativi. Non ho mai considerato Maschine come una groove box, ma come uno strumento che si integra nel workflow di  produzione ampliando ed arricchendo le scelte possibili.

AC: Progetti imminenti?

MDA: A breve, insieme a Native Instruments e Midi Music (Distributore italiano Native Instruments), faremo un tour promozionale di questi prodotti e toccheremo quasi tutta l’Italia. Sarà un’occasione per toccare con mano e ascoltare ciò di cui ti ho parlato. Appena possibile ti farò avere date e luoghi, in modo da invitare gli amici lettori di Age of Audio a venirci a trovare! Poi tante produzioni tra Italia, Francia e Germania, in cui mi sto divertendo molto e nelle quali sto già facendo un uso importante di Maschine e Komplete Kontrol.

AC: Allora ti auguriamo buon lavoro e ti verremo a trovare nel tuo demo tour!

MDA: Vi aspetto!

Stay tuned!

About Antonio Campeglia

Sound engineer, musician and teacher.

Check Also

Soundmit 2017 310x165 - MidiWare al Soundmit 2017

MidiWare al Soundmit 2017

MidiWare sarà presente con un suo stand a Soundmit 2017, la nuova fiera dedicata agli …