Home / Chitarre / I chitarristi non sanno leggere… e neanche scrivere!
asinochitarra e1446535636756 - I chitarristi non sanno leggere... e neanche scrivere!

I chitarristi non sanno leggere… e neanche scrivere!

 

Mi scuso subito per il titolo forse troppo generalizzato, ma da chitarrista mi sono messo a dare un’occhiata ai colleghi della Hall of Fame e ho trovato interessante che la maggior parte dei grandi nomi NON sappia leggere la musica! E’ un dibattito antico, con pro e contro e senza vincitori né vinti.
Una cosa però è certa: leggere la musica non sembra essere un fattore discriminante per raggiungere l’Olimpo delle star, almeno nel campo delle 6 corde… ma non solo!

Date un’occhiata a chi abbiamo scovato!


adriansmith Adrian Smith degli Iron Maiden ha dichiarato che “la maggior parte dei musicisti rock suona ad orecchio – se il pezzo suona bene allora lo facciamo”.

Robert_JohnsonRobert Johnson,  tra i padri fondatori, lavoratore nei campi di cotone all’inizio del ventesimo secolo. Tra i primi a far parte dl Club 27 lasciando appunto questa terra a soli 27 anni. Per motivi economici non studiò mai musica ma ciò non toglie che molti, tra cui, Eric Clapton lo ritenga “il più importante cantante blues che sia mai vissuto“.

beatles

The Beatles, l’avreste detto? Il gruppo più famoso del mondo! Piombati sulla scena musicale mondiale come una bomba atomica, senza saper leggere una nota! “Nessuno di noi sa leggere la musica” ha detto John Lennon in un’intervista a Playboy del 1980. “Nessuno di noi sa scriverla. Ma come musicisti puri, come gli esseri umani ispirati per fare rumore, siamo bravi come chiunque altro”.

jimi hendrix Jimi Hendrix
Probabilmente l’ultima icona della chitarra. Ha consegnato alla storia classici come “Purple Haze” e “Voodoo Child ” senza aver messo su carta una nota.
Qualcuno ritiene che proprio la carenza di nozioni musicali canoniche abbia permesso a Jimi di concentrarsi ancora di più sul feeling del suo genere rendendolo unico.

claptonEric Clapton
Tra i chitarristi più apprezzati del mondo, “Slowhand“, Clapton nella sua autobiografia ha toccato l’argomento della lettura della musica, descrivendo l’ansia che ha provato durante una sessione di chitarra con Aretha Franklin. “Mi sentivo così nervoso, perché non sapevo leggere la musica, e tutti loro suonavano la musica dalle partiture sui leggii” ha detto.

Eddie Van Halen l’uomo che ha messo lo shred neoclassico e
ilEddie-Van-Halen tocco a 2 mani nella sua spettacolare “Eruption”, Mr. Eddie Van Halen, ha dichiarato di non saper leggere la musica. In questo caso le  lezioni però ci sono state, di pianoforte in verità. Quando in un’edizione del 1985 del magazine Guitar World gli è stato chiesto se le lezioni di piano l’avessero fatto optare per la chitarra, Van Halen ha risposto: “Oh, decisamente, ma in un modo molto subliminale. Perché non ho mai imparato a leggere veramente, ero solito prendere in giro l’insegnante. Facevo tutto ad orecchio”.

slashSlash dei Guns N’ Roses, altra icona, altro musicista che non sa leggere e lo fa senza vergogna! Ha pubblicamente sottolineato l’importanza di fare jamming su quella di mettersi a studiare.
“No, non so leggere la musica” ha detto durante lo Snakepit Q&A. ” Suono ad orecchio. Cerco di riprodurre quello che sento (certe volte solo nella mia testa) facendolo uscire dalle mie mani sulla chitarra.”

Angus Young degli AC/DCangusacdc  creatore di riff leggendari. Quando il magazine Guitar Player gli ha chiesto se sapesse cosa stava suonando in termini musicali, Young ha risposto semplicemente “Non ne ho la più pallida idea!!!”

Tony Iommi dei Black Sabbath, padre del Metal, non era molto abile ablack-sabbath-tony-iommileggere la musica quando ha inventato il genere. Come molti pionieri della chitarra, Iron Man ha fatto solo quello che credeva fosse meglio all’epoca. “Prima di tutto abbiamo fatto jazzy blues. Era certamente qualcosa a cui non avevo pensato – non sapevo leggere la musica” ha detto Iommi alla BBC. “Non avevo conoscenza di nulla. Mi piacciono le cose classiche – vari tipi di musica, jazz, blues, e anche la musica classica, hanno avuto un ruolo importante nell’influenzare le mie composizioni”.

Tom Morello

Tom Morello dei Rage Against the Machine e’ noto per essere autodidatta. Come e’ stato riferito, Morello ha iniziato a leggere le partiture dopo essere entrato negli Audioslave all’inizio degli anni 2000.
“Da adolescente, Morello si è innamorato sia della musica rock che della politica, ed era quasi totalmente autodidatta alla chitarra (infatti, ha imparato la maggior parte delle cose sullo strumento, facendo pratica nel periodo dell’Harvard University, dove Morello si e’ laureato in scienze politiche)”, si legge nella sua bio.

Adam Jones dei ToolAdam Jones dei Tool, autodidatta, ha perfezionato il suo modo di suonare la chitarra in un modo unico, quindi non stupisce che abbia uno dei tocchi più distintivi nella storia della musica.
“Jones, essendo un talentuoso chitarrista autodidatta, gestisce i concetti dietro i video dei Tool” si legge in un’intervista alla ABC.

James Hetfield dei MetallicaJames Hetfield dei Metallica, il frontman ha conosciuto la chitarra durante l’infanzia. Come ha sottolineato in molte occasioni, gli strumenti erano come dei giochi x lui, quindi imparare a suonarli e’ stata una cosa naturale.
Come ha detto James in uno dei documentari su “Black Album”, la band ha ingaggiato un’orchestra per sostenere alcune parti in “Nothing Else Matters”. Il filmato mostra Hetfield che ricorda il modo in cui spiegava il brano ai musicisti, ammettendo di non conoscere nemmeno il nome delle note!

Dave Mustaine dei MegadethDave Mustaine dei Megadeth, altro maestro del metal.
“Sono autodidatta, quindi nessuno puo’ usare contro di me il fatto che non so leggere la musica” ha detto Dave durante un’intervista a Death and Taxes.

Dimebag Darrell dei PanteraDimebag Darrell dei Pantera non sa leggere la musica e non ne ha fatto mistero nel suo libro “Riffer Madness”. “Non sono bravissimo nella teoria e nel leggere le partiture” ha detto “so solo 2 o 3 scale”.

rosembergRosenberg Trio uno dei gruppi di gypsy jazz più grandi e con maggiori abilita’ tecniche. Forse nel Jazz non te lo aspetti, ci sono un sacco di note rispetto al Rock, ma è interessante che nessuno dei 3 fratelli Rosenberg sappia leggere la musica e la loro bio ufficiale lo conferma.
“Nessuno dei tre sa leggere o scrivere musica, ma sono senza dubbio una delle migliori jazz band di oggi e certamente la migliore in fatto di gypsy jazz” si legge sul sito ufficiale.

Tommy Emanuel, lo straordinario chitarrista australiano, re del fingerpicking. Lasciatemi spezzare una lancia per questo eccezionale chitarrista che adoro, e vi prego di cercarlo se non lo conoscete!
Come cita la sua bio ufficiale, Tommy ha preso in mano la chitarra a 4 anni, non ha mai imparato a leggere la musica e non lo rimpiange.Tommy Emanuel
“Ha avuto la sua prima chitarra a 4 anni e la mamma gli ha insegnato ad usarla” si legge sul sito ufficiale. “Tommy, ha imparato velocemente ad orecchio, senza istruzione formale, e non ha mai letto musica. A 6 anni lavorava gia’ come musicista professionista nella band di famiglia”

Fabio Pesce

 

About Fabio Pesce

Engineer, musician, teacher. A life around the music for the music's sake.

Check Also

valore 310x165 - Komplete 11 - Native Instruments

Komplete 11 – Native Instruments

Parallelamente all’uscita del nuovo Maschine Jam è in commercio una delle librerie più Komplete della …