AudioThing Environments – Temple of Mercury

Abbiamo già avuto modo di conoscere AudioThing tra le nostre pagine. Oggi parliamo dell’ultima libreria per Kontakt di questo piccolo laboratorio di sound design: Temple of Mercury

Come leggiamo nella descrizione della libreria, Temple of Mercury è la prima di una serie di librerie intitolate Environments (ambienti) dedicata alla ricerca di ambienti sonori e al rapporto del suono con essi. In questo caso l’ambiente sonoro è il suggestivo “Tempio di Mercurio” situato a Baia, località vicino Napoli, ed è noto anche come “Tempio dell’Eco”.

Temple of Mercury propone le caratteristiche acustiche del tempio tramite la risposta all’impulso (riverbero mediante convoluzione), e varie gesture sonore di un tubo di plastica corrugato, (il classico tubo di scarico delle lavatrici). Il tubo è in grado di generare una serie di suoni molto interessanti, tra cui flauti, corni, effetti, suoni impulsivi, ed è stato utilizzato anche per effetti di feedback tramite una piccola modifica elettroacustica (vedi foto a lato).

La libreria s’ispira al video qui sotto di Salvatore Carannante che per interagire con l’ambiente acustico suona oggetti comuni riciclati in strumenti musicali.

Il Tempio di Mercurio, interamente costruito in tufo, e della misura 21 metri e mezzo, si trova nei Campi Flegrei, una vasta area di natura vulcanica a nord-ovest della città di Napoli. La particolarità del Tempio è data dalle molteplici riflessioni acustiche causate dalla forma a cupola e dall’acqua piovana accumulata al suo interno.

Il tubo utilizzato nella libreria è stato campionato in studio, e su ogni patch è possibile decidere la quantità di riverbero del Tempio da applicare. I suoni sono molto suggestivi e facili da suonare e, nonostante la mole della libreria (solo 160 MB) la qualità dei singoli strumenti risulta elevata. Oltre ai suoni “classici” generati dal tubo, ne sono presenti altri quali il rumore della pioggia nel tempio, il rumore dell’aria fatta passare nel tubo e alcuni strumenti “sound designed” (ovvero suoni che si allontanano molto dalla sorgente dei campioni utilizzati).

Sicuramente interessante è la possibilità di utilizzare la risposta d’impulso del Tempio (disponibile come singolo file WAV) nel proprio plugin di riverbo a convoluzione (o anche in altri strumenti Kontakt sfruttando appunto l’effetto Convolution). Così facendo possiamo far suonare qualsiasi strumento o campione come se si trovasse all’interno del Tempio.

Questa libreria, molto particolare e originale nel suo genere, offre sonorità estremamente realistiche che danno all’ascoltatore l’impressione di essere proiettati in un’atmosfera naturale, suggestiva, e misteriosa. Già dall’ascolto dei demo confezionati da AudioThing ci si può rendere conto della meticolosità con cui sono state realizzate le sonorità della libreria. È un plugin in grado di ricreare fedelmente gli effetti di riverbero ed eco caratteristici della particolare acustica del Tempio di Mercurio di Baia.
Considerando il costo basso della libreria ($15 ~ 11€) e la sue sonorità molto particolari e sicuramente inusuali, Temple of Mercury è a mio avviso un acquisto interessante per chi volesse espandere la propria paletta di suoni acustici.

Ricordiamo che è necessario avere la versione di Kontakt 4.2.4 completa in quanto il Kontakt Player (free) può funzionare solo per 30 minuti con questa libreria. Passato il periodo di demo, sarà necessario chiudere e riaprire Kontakt Player.

Produttore: AudioThing
Modello: Environments – Temple of Mercury
Website: www.audiothing.net
Costo: €14

Share

About Antonio Campeglia

Speak Your Mind

Tell us what you're thinking...
and oh, if you want a pic to show with your comment, go get a gravatar!

*