Home / Interviste / Acoustic Gourmet “Listen to your five senses”
Acoustic Gourmet

Acoustic Gourmet “Listen to your five senses”

 
Era da tanto tempo che volevo organizzare una serata romantica con mia moglie. Così, ho approfittato della prima occasione utile per attrezzarmi, in una delle tante ricorrenze che allietano la vita di coppia, ossia l’anniversario del primo appuntamento. Peccato che il locale in cui ci siamo conosciuti abbia chiuso i battenti.
Ed allora mi metto a cercare su TripAdvisor qualche surrogato in zona.

 
Listen to your five senses
 

Mi rassegno all’idea di alleggerire il mio portafogli di qualche grammo virtuale (le carte di credito hanno questo vantaggio) e, per sicurezza, faccio un sopralluogo esplorativo con Tommy.
Tommy è mio figlio e chi lo conosce potrebbe restare perplesso per via della giovane età, ma posso garantire che di locali se ne intende nonostante abbia da poco imparato a dire “mamma”.
Niente da fare: per quanto prezioso sia il menù, mi danno un tavolo completamente diverso da quello che avevo raccomandato di prenotarmi, lontano dal “fronte mare” e con una selezione musicale che spaziava da Leone di Lernia fino ai Modà.

Allora la mia smania di perfezionismo mi impone di proseguire con le esplorazioni. Altro locale, ma stavolta siamo usciti talmente affamati che siamo dovuti andare da “Gigino è sempre un amico” per tappare la voragine generata dalla novelle cuisine.
Arrivato alla terza scelta, sono scoppiato a piangere quando, con davanti un calice di Amarone e la migliore calamarata mai mangiata prima, esattamente al centro di Marechiaro, mi ritrovo come vicino di tavolo uno dei miei redattori, Diego Cordua, al quale ho dovuto anche pagare la cena perché aveva dimenticato il portafogli a casa.

Una settimana dopo aver trascorso l’anniversario in questione da “Peppino sotto il Ponte”, apprendo di una iniziativa che avrebbe bypassato tutti i problemi vissuti: il progetto Acoustic Gourmét, il modo forse migliore per attrezzare in casa propria quello che ho sempre visto nei rendez vous romantici da film romantici.
L’iniziativa vuole raccontare la storia di produttori di eccellenze Italiane attraverso un viaggio di sapori e atmosfere musicali acustiche grazie alla musica di Italo Iovane e Nico di Battista.
 

Acoustic Gourmet
Acoustic Gourmet
 
E così decido di intervistare Italo Iovane, ideatore del progetto Acoustic Gourmet. Compositore – Creativo – Gourmèt, ha raccolto negli ultimi 20 anni esperienze nel mondo della chitarra acustica nazionale e internazionale legandola spesso in iniziative artistiche con contaminazioni culinarie. La frequentazione di grandi interpreti della chitarra, lo studio e la sperimentazione musicale applicata alla chitarra acustica hanno reso possibile lo sviluppo di questo progetto. Raccontare la storia di artisti e grandi produttori di eccellenze agro-alimentari Italiane fissate nel tempo da “Appunti di viaggio” sonori a fissare momenti, incontri, paesaggi, sapori. Appunti di viaggio arricchiti da ricordi di chi attraversando la nostra terra ne ricorda le persone, i colori, i sapori, i profumi. Acoustic Gourmet racconta a “modo nostro” questo fantastico mondo di suoni, sapori e immagini che solo la nostra terra riesce a regalarci, fonte inesauribile d’ispirazione per artisti, produttori di eccellenze, amanti del gusto e dell’armonia.
 
Italo Iovane
Italo Iovane
 
A.C. Da cosa nasce il progetto Acoustic Gourmet?

I.I La mia famiglia ha tradizioni radicate nella ristorazione Campana, la mia passione per la cucina e per le eccellenze agro-alimentari mi accompagna da sempre come la musica e la passione per la chitarra. Ho iniziato a studiare la chitarra classica da ragazzo per poi approdare alla chitarra acustica grazie alla mia professione di Product Manager nel mondo della distribuzione di strumenti musicali frequentando artisti di calibro internazionale. Dopo circa 25 anni ho deciso di regalarmi uno spazio artistico legandolo ad un progetto, Acoustic Gourmet, che potesse unire la mia musica, quella di grandi interpreti della chitarra ai sapori della mia terra che solo grandi eccellenze agroalimentari possono regalare.

A.C. Quale eccellenza Italiana avete selezionato per Acoustic Gourmet e perché’?

I.I La prima eccellenza selezionata è stato il vino per il profondo legame che ha con la gente, la terra e le tradizioni della mia terra.
Tempere, con il suo Aglianico IGP, rappresenta l’esempio vivente della grande passione e dedizione di una famiglia italiana capace di sfidare le difficoltà di una terra con grande vocazione vitivinicola come il Vallo di Diano, per riportare l’Aglianico dove millenni fa, introdotto dai Greci, sono riusciti a riproporlo con grande successo. Il mio legame sentimentale che mi lega con la loro terra ha poi contribuito nella scelta definitiva.
Devo ringraziare un grande artista come Fausto Comunale che mi ha fatto conoscere questa splendida realtà.

A.C. Nico di Battista è il primo ospite illustre per questo primo Travel NotesAcoustic Gourmet, come vi siete incontrati?

I.I. Conosco Nico di Battista da quasi dieci anni, da sempre ho apprezzato le sue grandi doti artistiche, la grande musicalità ma soprattutto la capacità di evocare lo spirito della propria terra. Quando nel 2014 abbiamo cominciato a fantasticare sul progetto Acoustic Gourmet Nico dimostrò il propio interesse concretizzato poi nella partecipazione attiva su diversi fronti. Per questo primo Travel Notes Nico di Battista ha composto tre brani originali presenti sulla Card Usb nella vesta “insolita” di chitarrista Acustico, rendendomi felice ma sopratutto orgoglioso di aver guadagnato la fiducia e la considerazione artistica di uno dei grandi interpreti della chitarra Italiana.
 

Nico di Battista
Nico di Battista
 
A.C. In che modo è nata l’idea per il packaging originale e per la scelta di una Card USB per presentare la musica e il materiale digitale del progetto?

I.I Il packaging, il logo e l’immagine coordinata del progetto Acoustic Gourmet è stato creato per dare l’importanza che merita un prodotto d’eccellenza Italiano, la scelta dei materiali curata nei dettagli spero possa rendere giustizia alla grande qualità dei prodotti selezionati. La Card USB è stata selezionata come supporto digitale per offrire con estrema semplicità musica in mp3, immagini e video selezionata per i “Travel Notes “ dividendoli in cartelle ( nella card è presente anche una cartella con una selezione della discografia di Nico di Battista) nella capiente memoria da 4GB trova spazio anche un magazine dove potrete conoscere la storia delle aziende agro-alimentari selezionate , la storia degli artisti corredate di immagini. Due video completano il corredo digitale del progetto con musica e immagini per ricreare la giusta atmosfera durante la degustazione.

A.C. Lo Slogan “Listen to your five senses” cosa rappresenta per il progetto?

I.I “Ascolta i tuoi cinque sensi” rappresenta l’idea di base del progetto Acoustic Gourmet, raccontare la propria storia punteggiata da “appunti di viaggio musicali” legandoli a odori, sapori e suggestioni della propria terra, trasmettendo le proprie sensazioni non solo con la musica ma anche con immagini, storie e colori che raccontano la nostra infanzia e le nostre radici, rappresenta per la mia dimensione artistica e spirituale un desiderio che si realizza dopo tanti anni.

A.C. Come verrà commercializzato il progetto Acoustic Gourmet?

I.I La prima confezione Acoustic Gourmet composta da una selezione di Aglianico IGP Tempere delle Cantine Pica di Sant’Arsenio (SA) e una card usb da 4GB con musica e immagini sarà commercializzata dalla stessa azienda Pica in enoteche specializzate, contiamo anche di proporre il prodotto per la sua originalità anche in contesti di natura diversa, presso eventi, concerti, attività che hanno un legame con l’arte, la cultura,la valorizzazione di prodotti d’eccellenza Italiani. Presto ci sarà una pagina e-commerce dedicata sul sito delle cantine Pica dove sarà possibile ordinare anche online il prodotto, oltre che contattandomi sul sito www.acousticgourmet.it, o ancora sulla pagina Facebook acousticgourmet. La vendita di confezioni di Acoustic Gourmet darà la possibilità alle aziende agroalimentari di nicchia di presentare il loro prodotto e far conoscere la loro storia, a noi la possibilità di far conoscere la nostra musica, contiamo in futuro di organizzare eventi mirati per presentare il progetto su tutto il territorio Nazionale.
 

Acoustic Gourmet
Acoustic Gourmet
 
A.C. Che musica che troviamo nella Card USB come la descriveresti?

I.I Nella Card USB da 4 GB troverete due cartelle divise una per i brani originali composti da Italo Iovane e Nico DI Battista. Nei brani si respira una chiara atmosfera mediterranea registrati con splendide chitarre acustiche suonate spesso in maniera polifonica. I brani raccolti da Italo Iovane sono composizioni originali registrate negli ultimi 15 anni, appunti di viaggio sonori a fissare momenti di maggiore ispirazione. I brani mantengono una grande forza evocativa perché registrati in momenti diversi e con strumenti e sistemi di registrazione in luoghi e situazioni diverse, dando maggiore risalto alla musica e all’ispirazione.
I tre brani originali di Nico di Battista rivestono per il primo Travel Notes di Acoustic Gourmét un importante risultato dal punto di vista artistico. Sono brani eseguiti con la chitarra acustica, in cui Nico ci regala momenti di grande musica. Fondamentale é stato il supporto di Di Battista come supervisore alla direzione artistica del progetto lavorando sui brani registrati e rendendo uniforme il progetto musicale, un esempio lo potrete ascoltare nel mix dei brani Acoustic Gourmét Travel Notes uniti in successione come in un’unica storia musicale che culmina in un brano a sorpresa in chiusura del file di ben 26 minuti.
Una cartella con brani selezionati dalla dIscografia di Nico di Battista arricchisce ulteriormente lo spessore artistico del contenuto della Card, il Magazine in PDF presente nella Card come per i video vi faranno conoscere la storia di questo grande musicista partenopeo.
 

Travel Notes - Listen to your five senses
Travel Notes – Listen to your five senses
 
Un “Grazie, Italo!” mi esce dal profondo del cuore a fine intervista, peccato che lui non ne capisca il perché!

Antonio Campeglia


 



About Antonio Campeglia

Sound engineer , musician and teacher.

Guarda anche

Evento Roland – Seminario di Mixing e Monitoring.

Dopo il successo dell’Evento Steinberg dello scorso 21 Gennaio, l’Associazione Play Music Studio – Cava …

8 commenti

  1. Bella iniziativa E bellissimo articolo Antonio Complimenti
    Inoltre ho conosciuto Nico di Battista gran bella persona 🙂

  2. Bella idea. Musica e cibo in particolare vino sono da sempre una cosa sola.
    Bella anche idea usb anche se farei lo stesso il disco.
    O una Card con il codice per scaricare i brani direttamente da i tunes.
    Chi ascolta musica è comodo se la può ascoltare dal cellulare. Dal i pod ecc. Non dimenticare che spotify docet.

    • Grazie per le riflessioni e per i complimenti, in verità abbiamo riflettuto molto sul supporto da utilizzare
      e dopo varie considerazioni abbiamo optato per la CARD USB per diversi motivi. LA Card offre grande possibilità di gestire informazioni, file, musica, video e informazioni digitali con grande facilità, il CD piace tanto anche a noi ma difficilmente oggi potrebbe soddisfare tutte le nostre esigenze. per il Download siamo pronti a farlo ma sinceramente da poco valore al progetto, è sempre bello avere qualcosa che possa rimanere e magari utile come una card USB che prossimamente potrà essere utilizzata per ricaricare presso eventi e altre iniziative con nuovo materiale. L’utente potrà utilizzare la Card per aggiungere altro materiale riservato a chi comprerà le confezioni AG.

  3. Gianni Tamburelli

    Ottima idea!

  4. Veramente una bella grande idea. Ho sentito i brani e come musicista mi sono piaciuti, in quanto non c’è nulla di virtuosismo, ma solo bella musica da ascoltare in maniera rilassante. Ho visto inoltre su youtube che organizza delle serate a tema, ma non ho trovato da nessuna parte un calendario di dove si svolgono questi eventi.
    Io sono siciliano, avete pensato di organizzare anche qualche cosa in questa bellissima regione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*